Avvocato Ambiente Studio Legale Ambientale

Informazione aggiornata sul Diritto Ambientale e dell'Energia.

Bonifica dei siti contaminati – Art. 242 D.L.vo n. 152/2006

giovedì, luglio 22nd, 2010

L’art. 242 del D.L.vo n. 152 del 2006, che modifica il precedente art. 17 del D.L.vo n. 22 del 1997, introduce un complesso iter diretto a porre in capo al soggetto inquinatore l’obbligo di procedere alla bonifica del sito contaminato. Tale procedimento è scandito da una prima fase che ha inizio al verificarsi di un [...]

Cava a cielo aperto, piazziale, stoccaggio e trasporto del materiale estratto

venerdì, maggio 21st, 2010

Nel caso di una cava a cielo aperto il piazzale dove avviene la frantumazione, lo stoccaggio, il caricamento ed il trasporto del materiale estrattivo costituisce una componente coessenziale dell’impianto utilizzato per l’esercizio dell’attività produttiva; l’attività complessiva in questione trova, infatti, in tali operazioni dei momenti di ineliminabile svolgimento del ciclo produttivo e quindi il piazzale [...]

Danno Ambientale e responsabile dell’inquinamento

sabato, maggio 8th, 2010

In materia di danno ambientale, il legislatore del 2006 ha operato una scelta decisa in favore della riconduzione della responsabilità nell’alveo della “tradizionale” responsabilità extracontrattuale soggettiva (c.d. “responsabilità aquiliana ex art. 2043 c.c.”), con il conseguente ripudio di una qualsiasi forma di responsabilità oggettiva. Infatti, il D. Lgs. n. 152 del 2006 all’ art. 311, [...]

Valutazione di impatto ambientale: modifica sostanziale

giovedì, aprile 1st, 2010

La nozione giuridica di “modifica sostanziale” si desume dall’art. 1, comma 2 del DPCM 10 Agosto 1988, n. 377, che estende l’obbligo della valutazione di impatto ambientale soltanto “qualora da tali interventi derivi un‘opera con caratteristiche sostanzialmente diverse dalla precedente, con esclusione, comunque, dei ripristini” (cfr. Cons. Stato, Sez.IV, 19 luglio 1993, n. 741). In [...]

Sicurezza in cantiere

domenica, febbraio 28th, 2010

Il programma di sicurezza si applica attraverso l’individuazione degli standard internazionali, dei pericoli, valutazione dei rischi e pianificazione delle misure preventive utili, nonché l’organizzazione del personale, formazione ed aggiornamento delle risorse; è necessaria inoltre una continua valorizzazione delle competenze, lo sviluppo di un sistema di incentivi  e sanzioni. A questo è indispensabile affiancare un monitoraggio [...]