Avvocato Ambiente Studio Legale Ambientale

Informazione aggiornata sul Diritto Ambientale e dell'Energia.

conferimento rifiuti e gestione illecita

giovedì, settembre 15th, 2016

RIFIUTI, ESTESO IL CONCETTO DI CONFERIMENTO ALLA “GESTIONE ILLECITA” Il 24 agosto 2016, con la sentenza nr. 35464, la Suprema Corte di Cassazione ha ampliato la portata dell’art. 188 co. 3 del Testo Unico Ambiente. L’argomentazione del Giudice di legittimità muove dalla circostanza per cui, la condotta di trasporto dei rifiuti è un antecedente logico, [...]

rifiuti e confisca dei mezzi di trasporto

venerdì, luglio 3rd, 2015

Gestione di rifiuti: confisca obbligatoria per OGNI attività illecita. La Suprema Corte di Cassazione, con la sentenza n. 24603 del 10 Giugno 2015 ha affermato che, quando si procede per il reato di “gestione illecita di rifiuti” (ex art. 256 comma 1, D.lgs. 152/2006) va applicata letteralmente la previsione di cui all’art. 260-ter del Codice [...]

stoccaggio temporaneo e sicurezza

venerdì, ottobre 24th, 2014

DEPOSITO TEMPORANEO DI RIFIUTI: LA CASSAZIONE FA IL PUNTO Con le sentenze n. 37843 e 38676 del 16 e del 23 Settembre 2014, la Suprema Corte ha fatto il punto della situazione in materia di stoccaggio di rifiuti. In particolare è stato ribadito come, a legittimare tale specifica forma di raggruppamento di rifiuti “eccezionale” rispetto [...]

Gestione rifiuti meno burocrazia

venerdì, febbraio 24th, 2012

GESTIONE RIFIUTI, RIDUZIONE ADEMPIMENTI IN ARRIVO Sono in cantiere nuove misure di alleggerimento nella gestione dei rifiuti, il Governo sta predisponendo una serie di semplificazioni nel sistema Sistri e nelle procedure di bonifica dei siti contaminati. Tali notizie si apprendono dalla diffusione di un comunicato stampa presentato sul sito istituzionale del Ministero Ambiente. A fare [...]

Organizzazione nella gestione illecita rifiuti

mercoledì, gennaio 18th, 2012

GESTIONE ILLECITA DI RIFIUTI ANCHE SENZA LA “ORGANIZZAZIONE”  Il reato di gestione non autorizzata di rifiuti può essere commesso da “chiunque” , pertanto anche un soggetto privato, in quanto l’assenza di caratteristiche imprenditoriali della attività non esclude la applicabilità dell’ art. 256 Dlgs 152/2006.  Con la sentenza n. 45959/2011, la Corte di Cassazione ha stabilito [...]