Avvocato Ambiente Studio Legale Ambientale

Informazione aggiornata sul Diritto Ambientale e dell'Energia.

Rilevanza paesaggistica dei parcheggi interrati

by admin - aprile 7th, 2017.
Filed under: Autorizzazioni Ambientali, Paesaggio, Principi Generali di Diritto ambientale, TUTELA AMBIENTALE. Tagged as: , , , , , , .

La Rilevanza paesaggistica dei parcheggi interrati

 

Lo scorso 24 febbraio la VI sezione del Consiglio di Stato ha pronunciato la sentenza n. 889 statuendo un principio di generale rilevanza paesaggistica anche per la costruzione di parcheggi interrati.

La realizzazione di un’autorimessa pertinenziale nel sottosuolo prevede anche un’autorizzazione paesaggistica, oltre al rispetto del piano urbanistico territoriale (PUT) e del PGT “piano di governo del territorio” (ex piano regolatore generale PRG).

In particolare, proprio quest’ultimo prevede la divisione del territorio in sedici zone diverse con una propria disciplina: tra queste anche una zona con divieto di edificazione, ma che consenta invece i parcheggi pertinenziali.

Si tratta del caso in questione, dove il Comune di Agerola ha previsto una zona di questo tipo ed ha rilasciato l’autorizzazione paesaggistica, incorrendo nell’impugnazione che ha portato all’annullamento del permesso davanti al TAR Campania.

Alla base della decisione vi è il rapporto fra due leggi regionali, la 35/1987 che approva il PUT dell’area e la 19/2001 che disciplina le procedure per il rilascio dei permessi di costruire, nonché dell ’art. 167 comma 2 del D.Lgs. 42/2004, che non consente la sanatoria di lavori senza l’autorizzazione paesaggistica.

Il Consiglio di Stato ha fatto propria una recente pronuncia della Corte Costituzionale, (sentenza n. 11 del 29/01/2016) nella quale la Consulta ha ricordato come la tutela del paesaggio sia un ambito riservato alla potestà legislativa esclusiva statale, identificandola quindi come un limite alle discipline degli enti territoriali.

Nella pronuncia in oggetto viene poi dato rango di “norma interposta” all’art. 145 del D.Lgs. 42/2004, nella parte in cui dispone sul “coordinamento della pianificazione paesaggistica con altri tipi di pianificazione”.

La conclusione è che pertanto esista un principio di prevalenza della pianificazione paesaggistica sulle altre, e che questa sia alterabile solo dalla legislazione statale.

 

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.